Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Turismo » Città gemellate » Bourg-de-Peage  
 

Bourg-de-Peage

Bourg-de-Peage

Bourg-de-Peage

Bourg-de-Péage è una gradevole città che sorge sulla riva sinistra dell'Isère, affluente del Rodano, nel dipartimento della Drome, a circa 80 km da Grenoble, il capoluogo del Delfinato.
L'esistenza di questa città si manifesta verso il 1231 ed il suo nome deriva dai diritti di pedaggio che venivano fatti pagare alle merci, per il loro passaggio sul ponte dell'Isère che la collega a Romans. Il pedaggio era dovuto al Signore di Pizançon, da ciò la denominazione "Le pèage de Pizançon", attribuitale sino al 1789.
Dopo i Pizançon, il territorio appartenne ai monaci di S. Bernardo, al Delfino Luigi II, a Luigi XI.
Questa epoca fu segnata da mille peripezie, e Bourg-dé-Pèage ne risentì i contraccolpi; fu rivenduta successivamente a Francesco di Royans, ai Clerieux, alla famiglia de la Tour, ai Delfini di Francia, ai Conti di Valentinois, ai Poitiers de Saint-Vallier, alla famiglia della Croix-Chevrières.
Nel 1621 fu creato nella città un convento delle Suore Minime per contrastare la Riforma Protestante, poi sostituite dalle religiose del S.Sacramento, dopo la rivoluzione, durante la quale la città si chiamò "Unitè sur Isère". Il convento venne comperato dal Comune che lo trasformò nell'attuale Municipio.
Le attività sono molteplici, da quelle manifatturiere ai commerci nei vari settori, alle attività tecnologiche ed industriali.
Nelle vicinanze sorgono numerose "caves", dove si producono i famosi vini del Rodano.
Fra l'Isère e la Drome sorge il Vercors, un vasto massiccio prealpino che, oltre ad essere un rinomato luogo di vacanza, è stato il centro della resistenza francese dei "Maquis", durante la seconda guerra mondiale.
E' gemellata con Verbania dal 1961.