Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Servizi al citt... » Stato civile » Unioni Civili  
 
Turismo Amministrazione

Unioni Civili

La costituzione dell’Unione Civile è regolata dalla Legge 76/20016.

Possono costituire unione civile persone maggiorenni dello stesso sesso.

Il procedimento che conduce alla costituzione dell’Unione Civile si compone in due fasi:

  1.  richiesta delle parti di costituzione dell’Unione Civile, formalizzata con un processo verbale. Tale processo verbale viene redatto dall’Ufficiale dello Stato Civile e sottoscritto dallo stesso unitamente alle parti. Dal giorno dopo il processo verbale può avvenire la costituzione dell’Unione Civile. L’Unione Civile va costituita entro 180 giorni.
  2.  dichiarazione di voler costituire Unione Civile, formalizzata con la formazione di un atto di Stato Civile. Le parti nel giorno prescelto si presentano e rendono personalmente e congiuntamente, alla presenza di due testimoni e all’Ufficiale dello Stato Civile, la dichiarazione di costituzione dell’Unione Civile.

La richiesta di costituzione dell’Unione Civile:

  •  deve essere rivolta all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune scelto dalle parti, ovvero:
  1.  Comune di residenza;
  2.  qualunque altro Comune.
  •  deve essere presentata
  1.  dagli interessati stessi;
  2.  per procura, se non vi è la possibilità di presentarsi;
  3.  per delega di una terza persona che li rappresenti.

 I cittadini Stranieri devono presentare NULLA OSTA rilasciato dalla Competente autorità del proprio Stato

 La richiesta ( Istanza ), unitamente a i suoi allegati e ai documenti di riconoscimento delle parti in corso di validità, può essere:

  1.  presentata direttamente all’Ufficio di Stato Civile in Via F.lli Cervi 5 -Verbania - Intra con le seguenti modalità di accesso ai servizi: prenotazione on-line o accesso diretto con “Elimina Code” http://www.comune.verbania.it/Uffici-Comunali/Stato-Civile ;
  2.  spedita mezzo e-mail: stato.civile@comune.verbania.it;  
  3.  spedita mezzo PEC: istituzionale.verbania@legalmail.it.  

Per l’eventuale richiesta di costituzione di Unione Civile in un Comune diverso dal Comune in cui è stata presentata la richiesta, l’Ufficiale dello Stato Civile delega per iscritto l’Ufficiale dello Stato Civile del Comune indicato dagli stessi.

 Non è possibile costituire unioni civili nei casi in cui:

  •  sussista per una delle parti, un vincolo matrimoniale o un vincolo di unione civile tra persone dello stesso sesso;
  •  sia stata dichiarata l’interdizione di una delle parti per infermità di mente; se l’istanza d’interdizione è soltanto promossa, il pubblico ministero può chiedere che si sospenda il procedimento di costituzione dell’unione civile; in tal caso il procedimento non può aver luogo finché la sentenza che ha pronunziato sull’istanza non sia passata in giudicato;
  •  sussistano tra le parti rapporti di cui all’articolo 87, primo comma, del codice civile; non possono altresì contrarre unione civile tra persone dello stesso sesso lo zio e il nipote e la zia e la nipote; si applicano le disposizioni di cui al medesimo articolo 87;
  •  sia intervenuta la condanna definitiva di un contraente per omicidio consumato o tentato nei confronti di chi sia coniugato o unito civilmente con l’altra parte.

  Nel Comune di Verbania ci si può unire civilmente presso:

  1.  la sede municipale di piazza Garibaldi
  2.  Villa Giulia, Verbania Pallanza
  3.  Villa Maioni - Biblioteca

La data viene concordata con l’Ufficiale dello Stato Civile secondo della disponibilità.

Il Sindaco o un suo delegato officerà la costituzione dove le parti dichiarano di volersi unire civilmente e la scelta del regime patrimoniale, alla presenza di due testimoni. Le parti possono scegliere il regime della separazione dei beni, in caso di mancata dichiarazione il regime patrimoniale sarà quello della comunione dei beni. Si dà lettura dei commi 11 e 12 dell’art. 1 della Legge 76/2016.

L’atto formato viene sottoscritto dall’Ufficiale dello Stato Civile, dalle parti e dai testimoni.

Almeno una settimana prima dalla costituzione dell’Unione Civile le parti devono presentare:

  1.  il Modello Dati Testimoni e Regime Patrimoniale , da compilare con i dati dei due testimoni e della scelta del regime patrimoniale. Al modello devono essere allegate i documenti di riconoscimento dei testimoni in corso di validità;
  2.  copia dell’avvenuto pagamento della tariffa per i matrimoni da celebrarsi:
  •  Villa Giulia:

  - 300,00 Euro per i residenti

  - 1.000,00 Euro per i non residenti

  •  Villa Maioni – biblioteca

        - 300,00 Euro per i residenti

  - 1.000,00 Euro per i non residenti

  •  Sede Comunale 

  - per i non residenti, la tariffa è di euro 300,00 Euro

Altri simili:

 

Istanza (29,02 kB - PDF)