Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Servizi al citt... » Servizio Eletto... » Elettorale  
 
Turismo Amministrazione

Elettorale

Esercizio del diritto elettorale

Per potere esercitare il diritto di voto occorre essere iscritto nelle liste elettorali del comune di residenza.

Aggiornamento ed iscrizione alle liste elettorali
Sono iscritti nelle liste i cittadini che:
- hanno compiuto il 18° anno d'età;
- che hanno trasferito la loro residenza da altro comune
- che hanno acquisito il diritto di voto in base alla normativa vigente (cittadinanza italiana)

Sono cancellati i cittadini:
- emigrati in altri comuni comuni;
- che hanno perduto il diritto elettorale in base a disposizioni di legge (sottoposti a misure di prevenzione, sicurezza, a seguito di condanna penale, perdita cittadinanza italiana...).

Avverso le operazioni di revisione delle liste elettorali è ammesso il ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale, entro dieci giorni dalla data di notifica del provvedimento. Il ricorso deve essere redatto su carta semplice salvo i casi particolari previsti dalla legge.

A mmissione al voto su domanda dell’elettorale
Qualora un cittadino con capacità elettorale e residente nel comune di Verbania non risulti iscritto nelle liste elettorali, può richiedere l'ammissione al voto presentando la domanda all'ufficio Elettorale.

C ertificati di iscrizione nelle liste elettorali
Legati all'iscrizione nella liste elettorali sono previste le seguenti tipologie di certificazione, da richiedere all'ufficio Elettorale:
- iscrizione alle liste elettorali e godimento dei diritti politici (anche di tipo storico)
- dichiarazione di svolgimento della funzione di componente di seggio elettorale
- certificato cumulativo (iscrizione alle liste elettorali, residenza, cittadinanza, stato di famiglia), rilasciato anche dall'Ufficio Anagrafe
- certificazione della qualità di elettore per i sottoscrittori di liste di candidati o di referendum
- certificazione della qualità di elettore per i candidati di qualsiasi votazione;

I certificati vengono rilasciati immediatamente o nel più breve tempo possibile, se devono essere effettuate verifiche istruttorie da parte dell'Ufficio Elettorale.

I RESIDENTI ALL'ESTERO
I cittadini italiani che risiedono all'estero, iscritti regolarmente nelle liste elettorali del comune italiano di riferimento, possono votare come segue:

  • Elezioni politiche e referendum:L'elettore riceve a casa la busta contenente la scheda elettorale e le istruzioni per la restituzione della stessa al consolato competente
  • Elezioni Amministrative: Il voto viene espresso in Italia presso il comune di iscrizione alle liste elettorali Entro il 45 giorno prima dell'elezioni il comune invia al cittadino la cartolina-avviso contente l'agevolazione di viaggio e le indicazioni per votare.
  • Europee: Il cittadino italiano ospite di un paese dell'Unione Europea può votare presso le sezioni speciali istituite nei consolati del paese ospite per eleggere i rappresentanti spettanti all'Italia al parlamento europeo.

Possono altresì votare per i rappresentanti spettanti al paese ospite previa domanda nei termini previsti da ogni singolo paese. (una possibilità esclude l'altra).
In caso di consultazioni concomitanti (amministrative e europee) l'elettore che rientra in Italia per le amministrative può votare presso il proprio comune anche per i membri spettanti all'Italia.
E' possibile votare presso il comune di iscrizione AIRE solo previo accertamento che non è stato espresso il voto all'estero (solo i membri spettanti all'Italia)

I C omunitari

I cittadini comunitari residenti in Italia possono votare, su richiesta, con le seguenti modalità:

  • Amministrative:facendo richiesta entro il 40 giorno antecedente l'elezioni, vengono inserite nelle liste elettorali (aggiunte). Il comune invia il relativo avviso.
  • Europee: Facendo richiesta entro il 90 giorno antecedente le elezioni presso il comune di residenza . Il comune ne dà avviso. In questo caso non sarà possibile votare per i rappresentanti del paese di appartenenza.