Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Servizi al citt... » Demografici » Sposarsi a Verbania  
 
Turismo Amministrazione

Sposarsi a Verbania

  • Scopo

    Sposarsi a Verbania.

  • Come

    Nel Comune di Verbania ci si può sposare presso:

    -la sede municipale di piazza Garibaldi

    - Villa Giulia, Verbania Pallanza

    - Villa San Remigio Verbania Pallanza

    E' necessario concordare personalmente con l’ufficiale di Stato Civile un appuntamento durante gli orari di apertura del pubblico.

    Il Sindaco o un suo delegato officerà la cerimonia alla presenza degli sposi e di due testimoni maggiorenni vestito in forma ufficiale in una sala aperta al pubblico. Dopo aver letto gli articoli 143 – 144 –147 del codice Civile raccoglierà il loro consenso a prendersi in marito e moglie e li dichiarerà uniti in matrimonio. Gli sposi possono scegliere il regime della separazione dei beni, in caso di mancata dichiarazione il regime patrimoniale sarà quello della comunione dei beni. Seguirà quindi la lettura del verbale della cerimonia che dovrà essere sottoscritto dagli sposi, dai testimoni e dal celebrante stesso.

    Ci si può anche sposare in altro Comune, occorrerà presentare al Sindaco una domanda, nella quale dovranno essere indicati i motivi della scelta e il Comune ove avverrà il matrimonio.

  • Quando

    Durante gli orari di apertura dello sportello Stato Civile presso l'ufficio Servizi Demografici.

  • Tempi

    La pubblicazione di matrimonio consiste nell’affissione di un atto contenente le generalità degli sposi presso la casa comunale per un periodo di almeno otto giorni consecutivi.

    Questo atto serve a rendere nota l’intenzione degli sposi di contrarre matrimonio in modo che chiunque ne abbia interesse possa fare eventuali opposizioni. Il matrimonio potrà essere celebrato dal quarto giorno della scadenza della pubblicazione. Occorre la presenza degli sposi stessi e deve essere richiesta all’ufficiale dello stato civile del Comune in cui risiede almeno uno degli sposi.

    La data e gli orari del matrimonio devono essere concordati con l’ufficiale di stato civile per la prenotazione delle sale. Il matrimonio civile viene normalmente celebrato nel Comune dove è stata rivolta la richiesta di pubblicazione.

  • Costi

    Per i matrimoni da celebrarsi a Villa San Remigio è richiesto il pagamento di una tariffa

     - 300,00 Euro per i residenti

     - 900,00 Euro per i non residenti

    per Villa Giulia:

    - 250,00 Euro per i  residenti

    - 900,00 Euro per i non residenti

    Nella sede municipale, per i non residenti, la tariffa è di euro 250,00 Euro

  • Altre note

    Documentazione richiesta:

    - la richiesta di pubblicazione del Parroco o del Ministro del Culto, in caso di matrimonio religioso;

    - nullaosta dello straniero che intende sposarsi in Italia;

    - decreto del Tribunale di dispensa o riduzione dei termini di pubblicazione;

    - decreto del Tribunale di autorizzazione a contrarre matrimonio in caso di parentela o affinità tra i coniugi (art. 87 c.c.);

    - decreto del Tribunale di autorizzazione a contrarre matrimonio in presenza di divieto temporaneo (art. 89 c.c.);

    - decreto del Tribunale di ammissione al matrimonio del minore d'età.

  • Data ultimo aggiornamento
    08 Febbraio 2016
  • Dove rivolgersi
  • A chi è rivolto
  • Allegati