Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Servizi al citt... » Demografici » Denuncia cambio di abitazione  
 
Turismo Amministrazione

Denuncia cambio di abitazione

  • Come

    La denuncia si presenta presso l'ufficio anagrafe entro 20 giorni dalla data in cui è avvenuto il cambio di abitazione. La variazione di indirizzo decorre dal giorno in cui è stata presentata la denuncia.
    In caso di trasferimento di un intero nucleo familiare, la denuncia può essere presentata da uno qualsiasi dei componenti la famiglia purchè maggiorenne. Le dichiarazioni relative ai minori devono essere rese da chi ne esercita la potestà o la tutela.
    Se gli interessati al cambio di abitazione sono in possesso di libretto di circolazione di veicoli e/o di patente di guida italiana, il dichiarante deve anche fornire i seguenti dati:

    • per i veicoli: la targa;
    • per le patenti: numero - tipo (A,B,C...) - data rilascio - ente che ha rilasciato il documento (Prefettura o Motorizzazione) con la relativa Provincia.

    Si suggerisce di recarsi presso lo sportello con le patenti e i libretti di circolazione per evitare errori sui dati degli stessi, in quanto se questi dati non saranno comunicati alla Motorizzazione in modo esatto, gli interessati non riceveranno l'adesivo con l'indicazione del nuovo indirizzo.
    Per coloro che entrano in una convivenza (casa di cura, caserma, ecc..), la denuncia è di competenza del capo-convivenza e non del diretto interessato.
    Per chi entra a far parte di un nucleo familiare già residente (anche se non necessariamente nello stesso stato di famiglia) all'atto della denuncia viene richiesta una dichiarazione di conoscenza del trasferimento, resa da un maggiorenne di detto nucleo.
    Al momento della denuncia, le persone che non sono legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione o tutela, coabitanti nella stessa unità immobiliare, dovranno dichiarare - su apposito modulo - se intendono costituire un unico nucleo familiare in ragione dell’esistenza di vincoli affettivi oppure costituire distinti nuclei familiari in ragione dell’assenza di vincoli affettivi.
    Questa dichiarazione dovrà essere sottoscritta, alla presenza dell’operatore anagrafico, da tutti gli interessati.

    E' necessario, inoltre, esibire, ai sensi dell'art. 5 del D.l. 28/03/2014, n. 47 convertito in L. 80/2014, copia del titolo che consente di disporre dell'alloggio (es.: contratto di locazione, comodato o atto di proprietà debitamente registrati e, in caso di alloggio Erp, il verbale di assegnazione o il contratto di locazione o l'autorizzazione all'ospitalità temporanea) o in alternativa la dichiarazione sostitutiva (allegato 2).

    Nota bene: in caso di impossibilità a presentarsi, potrà essere accolta la richiesta già sottoscritta dall'altro o dagli altri componente/i purchè accompagnata per le persone non presenti dalla fotocopia integrale di un valido documento di riconoscimento.

    La denuncia di cambio di abitazione può essere resa entro i termini sopra indicati anche a mezzo posta, fax e posta elettronica, con le modalità elencate nell'allegato trasferimento di residenza via posta.pdf

  • Data ultimo aggiornamento
    14 Maggio 2016
  • Dove rivolgersi
  • A chi è rivolto
  • Moduli