Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » DIARIO » Fibra ottica e connessioni Wi-Fi a Verbania. Il punto della situazione  
 

Fibra ottica e connessioni Wi-Fi a Verbania. Il punto della situazione

La pandemia ha portato al centro dell’attenzione il problema della connettività degli uffici, privati e pubblici, delle scuole e delle abitazioni. La didattica a distanza e il cosiddetto lavoro agile hanno mostrato a tutti ciò che già si sapeva tra gli addetti ai lavori, cioè l’arretratezza del nostro paese nella diffusione della banda larga. Nelle ultime settimane si moltiplicano le richieste dei cittadini, a volte generate da cattiva informazione attraverso i canali social, di chiarimenti in merito. Il presente articolato comunicato ci auguriamo serva a fare chiarezza.

LINEA FISSA

La diffusione degli smart phone ha spinto molte famiglie a rinunciare alla linea telefonica fissa, attraverso la quale si può accedere a Internet con il personal computer. Pur essendo una scelta comprensibile, si rivela tuttavia molto penalizzante per la didattica a distanza, che viene limitata fortemente dall’uso del solo telefonino. Vero è che lo smart phone può fare da ponte tra il PC e la rete, ma con prestazioni basse e (a volte) con costi elevati. La mancanza della linea fissa è una tendenza che difficilmente si potrà modificare, e che costringerà gli insegnanti a trovare forme diverse di interazione a distanza con gli allievi.

CONNESSIONE WI-FI

Il Comune di Verbania ha installato 14 antenne wi-fi prevalentemente nel centro cittadino. Ora, grazie a un finanziamento europeo, ne verranno installate altre, a partire dalle zone meno servite, come Trobaso e Fondotoce, e incrementate quelle in centro città. Il wi-fi è una tecnologia con una portata molto bassa e soprattutto viene schermata dai muri. Va quindi benissimo nei luoghi di incontro e di aggregazione all’aperto, ma non è certamente la soluzione per la connessione in casa. Non supplisce quindi, tranne in rari casi di prossimità all’antenna, alla mancanza di una connessione casalinga per gli studenti.

FIBRA OTTICA – GLI OPERATORI PRIVATI

Lo sviluppo della fibra continua incessantemente. Fotografando la situazione ad oggi, possiamo dire che in larga parte della città di Verbania è presente una connettività fornita dagli operatori privati. Alla data odierna il 71% delle unità immobiliari di Verbania è servita da una connessione in fibra ottica che arriva fino all’armadio stradale e dal collegamento in rame dall’armadio alla casa. Questo consente una velocità massima di 30 Mbps (Milioni di bit per secondo). Il 16% delle unità immobiliari è invece servita dalla fibra fino all’abitazione, il che permette di aumentare la velocità massima fino a 100 Mbps. Il 13% delle abitazioni non dispone di collegamento in fibra ottica. Tutti i siti degli operatori permettono a un cittadino di sapere immediatamente di quale connessione dispone la propria abitazione. Basta collegarsi al sito dell’operatore (Fastweb, Tim, Vodafone, Wind3) e utilizzare la funzione di verifica copertura. Introducendo l’indirizzo si ottengono i dati della connessione disponibile.

FIBRA OTTICA – L’INTERVENTO DELLO STATO

Nelle aree in cui gli operatori privati non hanno convenienza ad intervenire (le cosiddette aree bianche) dovrà intervenire lo Stato. Il Governo Renzi, nel 2015, ha assegnato la stesura della fibra nelle aree bianche a Open Fiber, società mista posseduta da Enel e dallo Stato attraverso Cassa Depositi e Prestiti. A Verbania e nelle immediate vicinanze le aree bianche sono 17. I segna punti gialli nella foto in allegato rappresentano approssimativamente il baricentro di queste aree. I piani di Open Fiber (in grave ritardo sulla tabella di marcia) prevedono che a Verbania si aprano i cantieri nel 2022. Fino ad allora le aree bianche rimarranno senza connettività in fibra.

CONNESSIONE VIA RADIO

Esiste la possibilità di attivare una connessione via radio con velocità massima di 30 Mbps e, in alcune aree, di 100 Mbps. Si tratta di una tecnologia alternativa disponibile sul mercato locale. Un sopralluogo da parte delle aziende fornitrici consente di stabilire quale velocità sia disponibile nella propria abitazione.

FIBRA OTTICA – LE INIZIATIVE DEL COMUNE

Ovviamente il Comune non può fornire servizi di connettività ai suoi cittadini. Questo è compito degli operatori privati. Il Comune di Verbania ha alcuni tratti di fibra ottica di sua proprietà, utilizzati da alcuni uffici comunali e dalla polizia urbana per la video sorveglianza. Nel dicembre dello scorso anno il settore Servizi Informatici ha dato incarico al Consorzio Top-IX (di cui Verbania fa parte) di progettare il potenziamento della fibra ottica con tre obiettivi:

  • Fornire connettività a banda larga a Villa Simonetta (che sarà sede del Museo del Lago) e alla sede di Palazzo Biumi del Museo del Paesaggio. I segmenti di fibra così stesi potranno servire per contiguità anche il Cobianchi e la Cadorna.
  • Connettere via fibra (eventualmente integrata dalla radio per le sedi più lontane) tutti gli uffici pubblici e le scuole.
  • Fornire una rete stabile di connessione sulla quale appoggiare il sistema di video sorveglianza esistente e i suoi sviluppi futuri.

Il primo punto verrà finanziato nell’ambito del progetto Europeo POR-FESR. Per gli altri due punti sono già stati previsti 120 mila euro nel piano triennale delle opere pubbliche per l’esercizio 2021.

La realizzazione della fibra come sopra descritta fornirà agli uffici comunali l’infrastruttura per migliorare i servizi ai cittadini, allargare la possibilità di lavoro agile, potenziare la videosorveglianza non solo per la sicurezza ma anche per l’analisi dei flussi di traffico e per il monitoraggio degli spostamenti. La connettività alle scuole consentirà una didattica più efficace e flessibile, sia in presenza che a distanza.

Giovanni B. Margaroli
Assessore all’Innovazione Tecnologica

Immagine