Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » DIARIO » Festival Lago Maggiore LetterAltura, appuntamento imperdibile per la città di Verbania, giunto alla sua undicesima edizione, dal 14 al 17 settembre 2017.  
 

Festival Lago Maggiore LetterAltura, appuntamento imperdibile per la città di Verbania, giunto alla sua undicesima edizione, dal 14 al 17 settembre 2017.

Punta su riflessione, dialogo e approfondimento LetterAltura 2017, 11ª edizione della rassegna culturale a Verbania (con il patrocinio e il contributo della Città di Verbania) che inaugura il nuovo capitolo sotto la guida di Michele Airoldi, neo presidente del festival che dal 14 al 17 settembre avrà per tema il treno.
Titolo «Lèggère storie e parole sul treno» con più accenti su leggere per sottolineare il doppio significato. Il conto alla rovescia è iniziato e già ci sono due iniziative: una mostra fotografica in biblioteca targata Amnesty International sui migranti del Messico (sulla scia del racconto di Flaviano Bianchini che ha viaggiato sulla «Bestia», il treno della vergogna, e che sarà a Verbania sabato 16) e un concorso di scrittura che per tutto settembre invita a elaborare testi sul tema del treno. Dettagli e programma completo sul sito www.2017.letteraltura.it

«Festival di persone e luoghi - lo definisce Airoldi -, dove i due elementi si incontrano per fare cultura. E poiché letteratura significa libri non poteva mancare la biblioteca tra le sedi delle proposte». Qui inaugurerà l’11ª  LetterAltura il 14 settembre trattando «mobilità dolce» e «fascino del treno» con Albano Marcarini e Romano Vecchiet prima dello spettacolo serale della Band del Pian Cavallone con Federico Gagliardi. Gli altri luoghi sono il teatro Maggiore, Villa Giulia, il museo del Paesaggio, la libreria Spalavera, palazzo Flaim (riferimento per gli eventi organizzati con l’Ordine degli architetti). In piazza Ranzoni, dove un tempo c’era la libreria di LetterAltura (ora nel foyer del Maggiore), ci sarà uno stand dirotterà ai luoghi degli incontri. «Incentiviamo a leggere e scrivere, che è ciò che deve fare un festival letterario» dice Airoldi.  

A Verbania arriveranno il filosofo Ermanno Bencivenga per la presentazione del nuovo libro, l’architetto Alfonso Femia (che ha progettato il grattacielo più alto di Expo a Milano), il Premio Strega 2017 Paolo Cognetti, tutti ospiti venerdì 15 settembre. Il giorno dopo ci sarà la giornalista de La Stampa Marta Ottaviani, esperta delle vicende della Turchia, Stefano Caserini per parlare di cambiamenti climatici e Debora Zuin interprete di un monologo sulla Patagonia. Domenica 17 riflettori sull’alpinista francese Christophe Profit in dialogo col giornalista de La Stampa Enrico Martinet, sul geologo Diego Vaschetto e sui conflitti nei Balcani raccontati da Luca Leone. 

Una finestra sarà locale: il ricordo della Ferrovia Intra-Premeno con Paolo Dolcini e foto di Enzo Azzoni (il 16), l’omaggio alla Vigezzina con Benito Mazzi (il 17) e una mostra di immagini. «Ci aspettiamo una città invasa da persone che vogliono godersi un festival che ormai è un marchio di qualità del Verbano» dice il sindaco Silvia Marchionini.

Da "La Stampa".

Altri documenti:
Programma LetterAltura 2017 (1.083,44 kB - PDF)