Sito Ufficiale del Comune di Verbania

Salta ai contenuti
 
 

Palazzo Civico - Piazza Garibaldi, 15 - 28922
p.iva 00182910034 - tel. 0323 5421 - fax 0323 557197

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » DIARIO » Anche a Verbania Amnesty International ricorda Giulio Regeni e torna a chiedere verità e giustizia. Appuntamento alle ore19.30 di giovedì 25 gennaio davanti a Palazzo Flaim a Intra  
 

Anche a Verbania Amnesty International ricorda Giulio Regeni e torna a chiedere verità e giustizia. Appuntamento alle ore19.30 di giovedì 25 gennaio davanti a Palazzo Flaim a Intra

Due anni senza Giulio Anche a Verbania Amnesty International ricorda Giulio Regeni e torna a chiedere verità e giustizia Il 25 gennaio 2016 il nome di Giulio Regeni si aggiungeva a quelli dei tanti egiziani e delle tante egiziane vittime di sparizione forzata.
Anche il Gruppo 096 di Amnesty di Verbania organizza una semplice manifestazione per ricordare Giulio Regeni, invitando tutte le persone interessate a ritrovarsi alle ore19.30 di giovedì 25 gennaio davanti a Palazzo Flaim a Intra, sotto lo striscione che chiede “Verità per Giulio Regeni”. Alle 19.41, l’ora nella quale, due anni fa, Giulio uscì di casa per l’ultima volta, da giovane e libero cittadino del mondo, ci sarà un minuto di silenzio. 
Pochi giorni dopo, il 3 febbraio, con il ritrovamento del suo corpo martoriato, il nome del ricercatore italiano si aggiungeva al lungo elenco delle persone torturate a morte in Egitto. Giovedì 25 gennaio 2018 ricorre dunque il secondo anno dalla scomparsa di Giulio e le autorità egiziane si ostinano ancora a non rivelare i nomi di chi ha ordinato, eseguito, coperto e ancora copre il sequestro, la tortura e l’omicidio di questo giovane studioso, coraggioso e indipendente. Amnesty International riafferma con forza la campagna di informazione e mobilitazione lanciata due anni fa e organizza manifestazioni perché in decine di piazze italiane (a Roma in Piazza Montecitorio) migliaia di luci si accendano per ricordare e chiedere giustizia per Giulio.
In sintonia con le manifestazioni organizzate contemporaneamente in molte altre città italiane, gli attivisti di Amnesty porteranno dei cartelli con l’immagine di Giulio e delle candele come simbolo di impegno. Nessun discorso e nessuna parola di troppo, ma il proposito di organizzare a Verbania, prossimamente, un incontro di informazione sulle indagini per scoprire le modalità e i responsabili dell’uccisione di Giulio Regeni e per esprimere le preoccupazioni di Amnesty sulla situazione dei diritti umani in Egitto.
La manifestazione di giovedì 25 ha il sostegno e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Verbania, che già due anni fa ha permesso e ora continua a garantire la presenza dello striscione “Verità per Giulio Regeni” sulla facciata di Palazzo Flaim, che è un edificio pubblico con un forte valore simbolico, oltre ad essere nel centro più visibile della città.
_____________________ per ulteriori informazioni sulle manifestazioni di Amnesty International organizzate per il 25 gennaio si può consultare il sito della Sezione Nazionale di Amnesty: www.amnesty.it e in particolare la pagina www.amnesty.it/2annisenzagiulio/ per contatti con il Gruppo 096 di Amnesty International di Verbania: Camilla Ferrero, responsabile del Gruppo email : camilla.ferraro@gmail.com cell. : 340 5043766 per informazioni sul Gruppo 096 Facebook @GruppoAmnestyInternationalVerbania

regeni_large